+39 080.531.23.30

Search our Site

Social Media per PMI bari

Se hai un'attività, probabilmente passi molto tempo a cercare consigli su come implementare una corretta strategia di  social media marketing. E fai bene a farlo.

Ora ci sono 4,2 miliardi di utenti attivi sui social media, quasi il doppio rispetto a cinque anni fa e nella sola Italia, gli utenti internet sono l'83.7% della popolazione, mentre quelli attivi sulle piattaforme social sono quasi il 70% della popolazione

2021 utenti internet italia

Questi utenti passano una media di 2 ore e 25 minuti sui canali sociali ogni giorno.

Quelle quasi 2,5 ore offrono un'incredibile opportunità per le aziende di:

  • costruire la consapevolezza del marchio
  • sviluppare relazioni con i clienti
  • effettuare vendite direttamente dalle piattaforme sociali.

Ecco i migliori consigli di Social Media Marketing che noi di
Forme Comunicazione & Marketing
possiamo darti  per permetterti di utilizzare correttamente le piattaforme social nel 2021.

1. Inizia con un piano di webmarketing

È facile iniziare a usare i social media per scopi commerciali. Tutti noi usiamo i social media nella nostra vita quotidiana, quindi c'è un livello di comfort con gli strumenti.

Non costa nulla creare una pagina Facebook per la tua azienda, o iniziare a postare su Instagram, o creare una presenza su TikTok.

Ma prima di buttarsi a capofitto, ricorda: ogni buona strategia aziendale inizia con un buon piano.

Sì, è possibile utilizzare gli strumenti sociali gratuitamente.

Ma il tempo e lo sforzo coinvolti rappresentano ancora un investimento nel vostro business.

Senza un piano, non hai un obiettivo chiaro di cosa stai cercando di raggiungere.

Ciò significa che non c'è modo di sapere se stai ottenendo un ritorno su quell'investimento.

Trova il tempo di creare un piano per i social media in anticipo. Questo assicura che tutti i tuoi sforzi sui social concorrino a finalizzare specifici obiettivi di business.

Ecco alcuni consigli strategici sui social media tratti dal nostro protocollo di creazione piani di social media marketing:

Stabilire gli obiettivi e i traguardi dei social media

Crea degli obiettivi che seguano la struttura. Questi devono essere Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Rilevanti e Tempestivi (SMART).

Basa i tuoi obiettivi su metriche che hanno un impatto reale sul tuo business.

Per esempio, potresti puntare ad acquisire clienti o aumentare il tuo tasso di conversione, o ancora, semplicemente, accumulare like.

Studiare i Competitor

Come stanno usando i social media i tuoi competitor?

Anche se non hai intenzione di copiarli, imparare da ciò che gli altri hanno fatto è un ottimo modo per ridurre la curva di apprendimento.

Un'analisi della concorrenza può aiutarti a imparare cosa sta funzionando e cosa no per altre aziende nel tuo stesso settore merceologico.

Condurre una verifica dei social media

Se stai già usando i social media, è il momento di fare un passo indietro e valutare le attività intraprese.

Noi di Forme comunicazione e marketing, abbiamo un modello di verifica dei social media facile da usare per guidarti attraverso il processo.

Lasciati ispirare

Hai osservato cosa fanno i tuoi concorrenti online, ma che dire di altre aziende?

Prendi ispirazione dalle aziende di successo, indipendentemente dal loro settore di appartenenza.

Dove puoi trovare queste storie di successo? Vai alla sezione business della maggior parte dei siti web dei social network e troverai utili case studies.

Anche questo blog può essere una grande fonte di ispirazione, dato che includiamo sempre molti esempi. E presta attenzione a ciò che fanno i tuoi marchi preferiti.

Cosa ti fa venire voglia di cliccare, seguire o comprare?

Crea un Piano Editoriale Digitale (PED)

Un calendario editoriale digitale ti aiuta a pubblicare i contenuti giusti sui canali sociali giusti al momento giusto permettendoti inoltre di programmare (e quindi sviluppare) il giusto mix di contenuti.

Provate a iniziare con la regola 80-20 (Sì, è sempre il Principio di Pareto, che vale anche per il Social Media Marketing).

Usa l'80% dei tuoi contenuti per informare, educare o intrattenere il tuo pubblico e l'altro 20% per promuovere il tuo marchio o vendere i tuoi prodotti.

2. Decidi quali piattaforme sono giuste per te

Non tirare a indovinare dove il tuo pubblico passa il tempo online.

Il tuo istinto potrebbe dirti che se ti rivolgi alla Gen Z, dovresti saltare Facebook e concentrarti su Instagram e TikTok.

Ma i dati mostrano che circa il 16% degli utenti di Facebook ha un'età compresa tra i 18 e i 24 anni.

2021 Advertising Audience 2021

Se stai vendendo ai baby boomers, il social potrebbe non sembrare una priorità assoluta, ma dovrebbe esserlo: Facebook e Pinterest sono i principali social network per i boomers.

Gli adulti sopra i 65 anni sono il segmento di pubblico in più rapida crescita di Facebook.

Forse pensi che il marketing di TikTok non sia adatto al tuo brand, ma anche i marchi affermati, con un pubblico ben al di fuori della Gen Z, stanno sperimentando questa piattaforma.

Tieni presente che TikTok ha visto 56 milioni di nuovi download di app solo nel dicembre 2020.

Per essere sicuri di utilizzare i social media in modo efficace, è necessario condurre alcune ricerche (almeno per conto proprio): questo ti aiuterà a capire dove il tuo pubblico passa online il proprio tempo.

La scelta delle piattaforme non deve essere un approccio "tutto o niente"; è possibile utilizzare diversi canali sociali per raggiungere un pubblico diverso, o per soddisfare diversi obiettivi di business (es.: potresti usare Facebook per costruire il tuo pubblico e generare lead, e Twitter per il servizio clienti).

L'utente medio di internet in Italia ha 7.8 account di social media, quindi puoi connetterti con loro su piattaforme diverse per scopi diversi.

2021 Advertising Audience 2021

3. Conosci il tuo pubblico

Uno dei motivi per cui l'uso dei social media per il business è così efficace è perchè si può micro-targettizzare il pubblico.

Ma prima, devi capire qual è il tuo pubblico.

Inizia individuando precisamente le caratteristiche dei tuoi clienti attuali.

Poi, vai più a fondo con l'analisi dei social media.

Inizierai presto a capire chi sta comprando e interagendo con te online.

Una volta che hai definito il tuo pubblico, puoi creare delle buyer personas, che ti aiuteranno a capire i modi migliori per parlare al tuo pubblico. 

4. Espandi il tuo pubblico

Una volta che hai un quadro chiaro di chi è il tuo pubblico, puoi rivedere il tuo piano di social media. È il momento di cercare modi per raggiungere più persone come loro.

Per esempio, quando le misure di blocco hanno significato che più persone stavano cercando modi per riempire il loro tempo a casa, The Great Courses Plus ha cambiato la sua strategia pubblicitaria su Facebook per espandere rapidamente il suo pubblico.

Hanno creato un'offerta di prova gratuita estesa e l'hanno pubblicizzata a un vasto pubblico negli Stati Uniti.

Hanno poi usato un pubblico con le stesse caratteristiche per raggiungere un nuovo pubblico in Canada, Regno Unito e Australia.

La strategia pubblicitaria di The Great Courses su Facebook

Questa strategia di espansione del pubblico ha visto un aumento di più di 10 volte nel totale degli abbonamenti medi mensili generati.

Puoi anche usare i social media per espandere il pubblico del tuo business locale e quindi raggiungere nuovi potenziali clienti che si trovano già nella tua area geografica.

5. Costruisci relazioni

Il vantaggio unico del social media marketing per le piccole imprese è che ti permette di parlare direttamente ai clienti e ai follower: è più facile possibile costruire una relazione duratura che cercare di vendere un prodotto.

Detto questo, è certamente possibile utilizzare i social per ottenere una vendita, come spiegheremo al punto 7.

Più del 44% degli utenti internet usano i social network per ricercare i brand e queste ricerche sono finalizzate a sapere chi sei tu e cosa vuoi rappresentare per i tuoi pubblici.

Quando le persone reagiscono ai tuoi contenuti organici oppure ai tuoi annunci iniziando a seguirti, potrebbe essere una grande idea ricambiare seguendoli a tua volta.

Questo aiuta a costruire la fiducia e a formare una community fidelizzata.

Quando i fan condividono e si lasciano coinvolgere dai tuoi contenuti, tu acquisti importanza per gli algoritmi dei social network e ne guadagna la tua visibilità.

Per la maggior parte degli utenti di Facebook, ci sono più di 1.000 potenziali post nel Newsfeed in qualsiasi momento.

L'engagement è uno dei segnali che Facebook utilizza per aiutare a prevedere quali di questi post gli utenti sono propensi a vedere.

Quando stabilisci delle relazioni con i tuoi follower, è più probabile che essi vedano i tuoi post.

Coltivare le relazioni può anche aiutarvi a costruire una comunità fedele che porterà a vendite continue nel tempo.

L'acquisizione di nuovi clienti è sicuramente importante, ma non sottovalutare il valore di mantenerli fedeli nel tempo (infatti in marketing si parla di Custome Lifetime Value).

Nel sondaggio Social Transformation di Hootsuite, il 69% degli intervistati ha detto che i social media hanno aiutato a mantenere le relazioni con i clienti durante l'era molto diversa del marketing di COVID-19.

E i dati di Twitter mostrano che il 70% delle persone dice che è importante che i gruppi aiutino ad aumentare la positività in questo momento.

Quindi come si costruiscono le relazioni, oltre a rispondere ai commenti dei follower sui tuoi post? Prova queste strategie:

Crea un gruppo su Facebook

I gruppi di Facebook sono un altro ottimo modo per costruire la comunità e la fedeltà al marchio.

Per esempio, il gruppo Facebook del New York Times Podcast Club è "un club del libro per i podcast". Con più di 37.000 membri, il gruppo stabilisce il NYT come una fonte di informazioni al di là delle ultime notizie.

Motiva anche i membri ad ascoltare i podcast selezionati ogni settimana, aiutando a prevenire il calo degli ascoltatori.

Connettiti con altri imprenditori e influencer nella tua nicchia

Pensi che il tuo business sia troppo piccolo per lavorare con gli influencer?

I micro-influencer e i nano-influencer con meno di 1.000 follower possono essere estremamente efficaci nel mediare la fiducia nel brand.

Come bonus, i loro costi sono spesso ben all'interno del range di budget delle PMI.

Il marchio di lingerie Lively ha collaborato con gli influencer, compresi quelli con un piccolo seguito, per promuovere i loro bralette e prodotti per la cura della pelle.

Utilizzando test basati sui dati insight, l'azienda ha scoperto che i post degli influencer promossi sui propri profili, aveva un tasso di conversione del 75% più alto e un ritorno del 50% più alto rispetto la normale spesa pubblicitaria.

 

Menziona i follower nei tuoi post e nelle tue storie

Raccogliere contenuti generati dagli utenti attraverso concorsi e hashtag di marca è un ottimo modo per ottenere materiale di qualità per il tuo feed sociale. L' è anche una potente fonte di riprova sociale.

Ancora meglio, condividere i contenuti dei tuoi follower sui tuoi canali social (e taggarli, ovviamente), ti aiuta a stabilire relazioni con alcuni dei tuoi più grandi fan.

Se un fan ti tagga in una Instagram Story, riceverai una notifica nei tuoi messaggi diretti.

Assicurati di condividere: è una facile vittoria per tutti.

Usa gli strumenti interattivi integrati nelle piattaforme sociali

Dai sondaggi su Twitter agli adesivi interattivi in Instagram Stories, ci sono molti modi per innescare interazioni specifiche con i tuoi follower.

Per esempio, Panera Bread ha lanciato una campagna di costruzione di relazioni quest'estate per attirare l'attenzione sul suo nuovo abbonamento al caffè. Hanno annunciato che avrebbero dato il caffè gratis per tutta l'estate se 500.000 persone avessero votato Sì nel loro sondaggio su Twitter.

Il sondaggio ha ottenuto più di 588.000 risposte.

"Siamo un marchio che è costruito su forti relazioni 1:1 con i nostri clienti", ha detto Kelli Nicholson, direttore del brand marketing di Panera Bread, affermando inoltre che che la campagna era un modo importante per valutare se il programma di abbonamento al caffè era qualcosa che i clienti avrebbero apprezzato.

6. Presta attenzione alle tendenze

Non stiamo dicendo che dovresti utilizzare ogni meme che diventa virale. (evita di farlo).

Ma è una buona idea prestare attenzione alle tendenze nei social media, in modo da capire cosa cercano le persone quando entrano nei loro canali sociali.

Questo ti aiuta a creare contenuti appropriati che risuonano nel tempo.

State Farm insurance ha una campagna Pinterest in corso che fornisce contenuti informativi legati ai grandi cambiamenti della vita come l'acquisto di un'auto o la nascita di un bambino.

Dal momento che questi momenti tendono ad avere un impatto sui bisogni assicurativi, è una scelta ovvia che ha aiutato il gigante delle assicurazioni a connettersi con i millennials e la Gen X.

La scorsa primavera, quando i viaggi si sono trasformati da un affare mondiale a un'esperienza molto più locale, i viaggi su strada sono stati un argomento caldo di ricerca online.

State Farm ha creato una serie di pin sui viaggi in auto e su come la compagnia ha aiutato a proteggere i propri clienti in tempi incerti.

Le cinque ragioni principali per cui le persone usano i social media ora sono:

  1. Per rimanere aggiornati su notizie ed eventi attuali
  2. Trovare contenuti divertenti o di intrattenimento
  3. Per riempire il tempo libero
  4. Per rimanere in contatto con gli amici
  5. Per condividere foto o video con gli altri

2021 Motivi per usare i social media

Tieni sempre a mente le esigenze attuali del tuo pubblico. Quello che ha funzionato l'anno scorso potrebbe non funzionare oggi.

Il social listening è uno strumento di raccolta di informazioni molto prezioso, che ti aiuta a capire cosa il tuo pubblico (e il pubblico potenziale) potrebbe voler sentire dal tuo marchio.

Questo è uno dei motivi per cui due terzi degli intervistati nel sondaggio Hootsuite Social Media Trends hanno detto che l'ascolto sociale è aumentato di valore nel 2020.

 

7. Vendi i tuoi prodotti/servizi con il social commerce

Il social media marketing si è evoluto negli ultimi anni per includere il social commerce: la capacità di vendere i tuoi prodotti direttamente dai canali sociali.

E il commercio è in piena espansione, con un valore di mercato globale di 89,4 miliardi di dollari nel 2020.

Entro giugno 2020, il 18,3% degli adulti statunitensi aveva fatto un acquisto tramite Facebook, e un altro 11,1% tramite Instagram.

adulti negli Stati Uniti che hanno fatto un acquisto tramite alcune piattaforme di social media

eMarketer us adults who have made purchase via select social media platforms june 2020 of respondents 256615

 

Fonte: eMarketer

Ora puoi usare gli strumenti di social shopping per vendere i tuoi prodotti e servizi anche senza un sito web.

Scomponiamo tutti i dettagli in singoli post che spiegano come usare Instagram Shopping, come vendere con Facebook Shops, e i modi migliori per usare Instagram Live Shopping.

 

8. Alterna i formati dei tuoi post

Assicurati di cambiare i formati dei tuoi post sui social di tanto in tanto. Se di solito pubblichi GIF, prova un JPG. Se normalmente pubblichi immagini fisse, prova un video.

 E approfitta di tutti i formati all'interno di ogni social network, come Stories, o Reels, o Live video.

Per prima cosa, questo ti aiuta a imparare quali formati funzionano meglio per i diversi tipi di contenuto (più avanti) e per i diversi social network.

Per esempio, normalmente si dice che i post con immagini vanno sempre meglio, ma Hootsuite ha recentemente condotto un esperimento in cui i Tweets in testo semplice hanno superato quelli con un'immagine o una GIF.

Questo non era vero un paio di anni fa, e Hootsuite non avrebbe mai fatto questa scoperta se ogni Tweet avesse contenuto un'immagine.

Ecco un'altra ragione per non cadere nella routine:

L'algoritmo di Facebook utilizza la "diversità del tipo di contenuto" per garantire che il newsfeed di una persona abbia un buon mix di tipi di contenuto.

Cambiare i formati può aumentare la portata dei tuoi contenuti.

Quando vuoi usare delle immagini e non hai una grande libreria fotografica tua, i siti di foto stock sono una grande fonte di foto gratuite e di alta qualità da usare nei tuoi post sociali.

Non usare immagini casuali che trovi online. Questo non va assolutamente bene e può metterti in guai seri.

Infine, assicurati che tutti i tuoi post, indipendentemente dal formato, siano inclusivi e accessibili.

Per cominciare:

  • Aggiungi un testo alt alle immagini e assicurati che i video abbiano delle didascalie.
  • Assicurati che il tuo pubblico sia pienamente rappresentato nelle immagini che condividi.

9. Concentrati sulla qualità piuttosto che sulla quantità

L'enorme numero di varianti che il social media marketing per le piccole imprese mette a disposizione, potrebbe sembrare schiacciante, ma non c'è bisogno di fare tutto.

È più importante creare contenuti di qualità su un paio di canali chiave che avere una presenza su ogni singola rete.

Soprattutto, assicurati che i tuoi post offrano valore: se tutto quello che fai è lanciare un prodotto per venderlo, c'è poca motivazione per le persone a seguirti.

Ricorda, il social marketing riguarda la costruzione di relazioni.

Sii empatico. Sii vero. Pubblica contenuti interessanti e che siano di valore.

Questo è l'aspetto realmente importante, non dimenticarlo.

Non puoi fare tutto, e non c'è motivo di provarci, limitati a cercare di raggiungiere il tuo pubblico sulle piattaforme dove già trascorrono il loro tempo.

Concentrati sull'uso di uno o due canali sociali, e fallo molto bene (almeno all'inzio). Una volta che li avrai padroneggiati, puoi utilizzare quello che hai imparato ed espandere la tua presenza social.

10. Usa gli strumenti giusti

Il segreto per usare i social media in modo efficace è approfittare degli strumenti che automatizzano o semplificano gran parte del lavoro.

Ci sono un sacco di strumenti che aiutano ad aumentare la tua produttività.

Questo significa che puoi iniziare a usare i social media per il business senza avere un grande team dedicato ai social media .

Ecco alcuni dei nostri preferiti.

Gestione dell'impegno

I social media non sono un sistema di trasmissione - è un modo per impegnarsi con clienti e fan.

Gli strumenti di gestione dei social media come Hootsuite possono aiutarti a centralizzare tutte le menzioni e i messaggi diretti alla tua azienda in un'unica dashboard. Poi puoi rispondere e impegnarti senza dover accedere a ogni singolo account di social media.

Analisi

Ottenere tutti i tuoi dati analitici in un unico posto può aiutarti a ottenere un quadro migliore dei tuoi sforzi sociali in generale.

Ci sono molte piattaforme che permettono di ottenere dati circa l'engagement dei tuoi post, e quindi valutarne le prestazioni sui vari canali social.

Grafica

Se hai problemi a creare immagini accattivanti per i tuoi post, utilizza strumenti che ti possano aiutare a fare il lavoro.

Se non hai tempo da perdere, rivolgiti a Forme Comunicazione e Marketing: i nostri grafici sapranno sicuramente come aiutarti ad apparire unico e interessante per il tuo pubblico di riferimento

Cura dei contenuti

Può essere una lotta per trovare nuovi contenuti da condividere ogni giorno.

La content curation può aiutare. È l'arte di condividere post di qualità da altri (con credito, ovviamente).

Può essere un ottimo modo per fornire valore ai tuoi follower e tenerli impegnati.

Strumenti come BuzzSumo e Pocket possono aiutarti a trovare e organizzare i contenuti da condividere.

Se non sai dove trovare contenuti interessanti.. o come capire cosa potrebbe interessare il tuo pubblico, ricordati che Forme Comunicazione e Marketing ha uno staff specializzato in content discovery e content creation.

11. Usa la programmazione e l'automazione per liberare più tempo per l'impegno

Abbiamo parlato della creazione di un calendario di contenuti social (PED) all'inizio di questo articolo.

Una volta definito quel calendario, puoi creare i tuoi post sui social in anticipo e utilizzare strumenti di pianificazione per pubblicarli automaticamente al momento giusto.

Questo ti permetterà di dedicare costantemente del tempo alla creazione del contenuto sociale evitando che questa attività ti faccia trascurare altri compiti.

Non dimenticare, inoltre, che strumenti di automazione come i chatbot possono anche aiutarti a ridurre il numero di ore che passi a lavorare sul social media marketing.

12. Traccia e perfeziona le tue prestazioni

Mentre si implementa la strategia social, è importante tenere traccia di ciò che funziona e ciò che non funziona; solo così puoi affinare le tue attività e migliorarne i risultati.

Gli strumenti di analisi menzionati ti permettono di avere il quadro completo della tua attività social e possono così aiutarti a tracciare le metriche realmente importanti.

Una volta che hai un'idea di come sta funzionando la tua strategia, potrai iniziare a riflettere su come migliorarla.

Usando il test A/B, puoi fare piccoli cambiamenti per verificare se risultano più efficienti.

Per esempio, l'inserzionista Newsome Interactive LLC ha usato i test per scoprire che "Learn More" era la migliore call to action per i loro annunci su Facebook che richiedevano un contatto su Messenger.

Non è che "Learn More" abbia portato un maggior numero di clic. Invece, è stato il modo migliore per far completare una sequenza in chat e un modulo di contatto tramite cui Newsome potesse raccogliere lead qualificati.

"Chat Now", d'altra parte, ha portato le persone a fare domande specifiche ma anche ad abbandonare la sequenza di chat prima che questa fosse completa.

Non importa la dimensione del vostro business, gli strumenti sociali possono aiutarvi a connettervi meglio con il vostro pubblico, raggiungere nuovi potenziali clienti e aumentare la consapevolezza del vostro marchio. Se le possibilità sembrano schiaccianti, iniziate in piccolo.

Man mano che trovate ciò che funziona, espandete i vostri sforzi e il vostro pubblico.

Se vuoi risparmia tempo e far crescere il tuo business, non esitare a contattarci, è il nostro lavoro programmare messaggi sui tuoi canali social, coinvolgere i tuoi follower e monitorare il sentiment. 

Vuoi essere aiutato nella gestione dei tuoi Social Media?

Chiedici come fare Contattaci su WhatsApp

Articoli correlati

Cos'è il Dark Social e perché è importante
Cos'è il Dark Social e perché è importante
Cos'è la Communication Mix?
Cos'è la Communication Mix?
Il Cross-Posting sui Social Media
Il Cross-Posting sui Social Media
LinkedIn contro Facebook. Qual è il migliore per il tuo business?
LinkedIn contro Facebook. Qual è il migliore per il tuo business?
Questo è il momento giusto per far luce sul Dark Social
Questo è il momento giusto per far luce sul Dark Social
Social Media Marketing per principianti
Social Media Marketing per principianti

Dove Siamo

Siamo un'agenzia di Comunicazione & Marketing con sede a Bari.
Ideiamo e Implementiamo progetti di Comunicazione
Interna ed Esterna perseguendo il risultato atteso.
Formae98 srl Piazza Garibaldi, 63
70122 Bari (BA)
Italy
080.531.23.30
P.I. IT06727580729